• Ritornate a visitare il sito per conoscere i prossimi eventi

ASSOCIAZIONE PICCOLE STELLE CANTANO

 

Relazione di:     Piccole Stelle Cantano

L’associazione culturale Piccole Stelle Cantano  non opera a scopo di lucro e ha come scopo istituzionale la valorizzazione, la formazione la crescita culturale e umana delle persone attraverso la  partecipazione attiva e spontanea di incontro e scambio di conoscenze, di promozione di iniziative e attività, di aggregazione sociale  al fine di innalzare la qualità della vita.

I bambini che sono la vera ricchezza per la società futura, devono essere guidati nella loro difficile crescita evolutiva a non avere pregiudizi e che la diversità di nazione, religione, sesso, età o diversamente abili, non sono fattori che dividono ma che distinguono e se accolta è una magnifica occasione per generare la dimensione della vera pace, libertà e gioia interiore.

Per questi motivi Loris Ghidoni, Michele Trotta e Susanna Principe, fondatori dell’associazione culturale Piccole Stelle Cantano, hanno creato un concorso canoro dedicato ai bambini e adolescenti, dai 5 ai 16 anni, “Piccole Stelle Cantano.”. Il canto, pur essendo una pratica anche individuale, ha da sempre avuto un forte ruolo socializzante : cantare insieme, infatti, favorisce il senso dell’unione attraverso la fusione delle voci e/o l’evocazione di uno stesso contenuto. Da sempre la cultura musicale ha influenzato positivamente la società ed educato in modo duraturo alla socializzazione. Il canto, inteso come elemento unificante, può acquistare la forza di un “ linguaggio di comunicazione universale” che facilita percorsi di conoscenza con “il diverso da sé”,l’altro” anche se appartiene a contesti culturali e linguistici diversi ed è perciò individuato come strumento strategico nell’avvio del dialogo interculturale e di attività di cooperazione transnazionale tra tutti i Paesi del Mondo.  “Piccole Stelle Cantano” è un concorso canoro che diventa spazio culturale privilegiato per incontrare ed esplorare il mondo di altre culture. Valore intrinseco della manifestazione è, anche, l’opportunità di continuare il percorso educativo al canto, un’occasione d’ascolto, d’invenzione e interpretazione che sviluppano nel bambino/adolescente partecipante il senso dell’armonia, del ritmo e del timbro, le capacità di attenzione, il gusto estetico - artistico avviandolo ad esperienze personali e di gruppo molto valide per la formazione umana e culturale dell’individuo, futuro Cittadino del modo. Inoltre la musica  e il canto, intesi come beni culturali immateriali di un gruppo comunitario, vengono, attraverso l’opportunità del concorso, “rigenerati” dai giovani partecipanti procurando un senso di identità e continuità della propria storia, all’interno, però, del rispetto per le diversità culturali e la creatività umana. Il concorso si basa pertanto su presupposti artistico-culturali, umanitari e pedagogici, con lo scopo principale di favorire l’incontro di diverse usanze, culture, stili di vita tra generazioni e gruppi di appartenenza diversi, per assicurare lo sviluppo di una futura, serena convivenza di cittadinanza mondiale, basata su valori fondamentali come i diritti dell’Uomo, la tolleranza, la libertà. Oltre a tutto ciò il giovane cantante, con Piccole Stelle Cantano viene coinvolto a dare la voce per quei bambini che stanno morendo e portare nei nostri cuori il loro grido d’aiuto sostenendo la campagne umanitarie, contro la mortalità infantile nel mondo.  Piccole Stelle Cantano  offre l’opportunità di aggregare altre persone, altri bambini, incontrandosi nell’amicizia, nella propria cultura, di parlare la propria lingua, aiutarli nella difficile disciplina dell’auto controllo emozionale, di  creare occasioni per condividere lo spirito di pace, di dignità, di tolleranza, di libertà, di uguaglianza e di solidarietà. “Piccole Stelle Cantano” (Little Stars Sing) ha un preciso obbiettivo: Condividere per vivere, ciò li aiuterà nella loro difficile evoluzione personale. Gli organizzatori Loris Ghidoni,  Michele Trotta , Susanna Principe, Luca Ghidoni,  stanno approntando con dedizione e professionalità la seconda edizione che durerà 12 mesi. Altra novità è che il concorso ha sconfinato dalla provincia di Latina a quella di Roma dove Davide Papasidero proveniente dalla scuderia della 5^ edizione di XFactor, avrà il timone del concorso per selezionare e portare in finale i canterini della capitale.  Il concorso Piccole Stelle Cantano dopo il successo avuto la passata edizione con circa 40.000 presenze sul sito, ripropone il Concorso ON Line Piccole Stelle Cantano. Tutti i bambini concorrenti parteciperanno e potranno avere la possibilità di vincere e possedere la meravigliosa coppa che è unica nel suo genere, perché appositamente creata  per il concorso. Altra novità creata dagli organizzatori è la Carta Solidale Piccole Stelle Cantano che consiste nell’avere delle agevolazioni o degli sconti presso tutte quelle attività che attraverso il loro sostegno aiutano il concorso nel progetto dell’UNICEF “Vogliamo Zero” contro la mortalità infantile nel mondo. Piccole Stelle Cantano è anche una trasmissione televisiva seguita attraverso l’emittente regionale SL48 e sul web www.piccolestellecantano.it da migliaia di persone.

 

Ghidoni Loris   

Ghidoni Loris  Nasce a Pontinia il 25-08-1952  Vive a Pontinia si è diplomato istituto tecnico industriale Galileo Galilei di Latina. La sua passione per comunicare lo porta a diplomarsi all’istituto d’arte drammatica “ G. Fersen” di Roma. L’incontro con l’attrice Edda Albertini è stato determinante per la sua formazione artistica e umana. Inizia subito a lavorare come attore presso la RAI nel programma televisivo di 6 puntate    “ I giochi matematici” . Sempre con la RAI è protagonista in 10 puntate televisive nella trasmissione  “Giochiamo con la scienza” .  Dalla Rai passa a Mediaset diventando l’attor giovane nelle farse di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia a Buona Domenica presentata da Maurizio Costanzo. Un altro incontro importante, quello con Fede Arnau,  direttrice e fondatrice della prestigiosa società di doppiaggio S.A.S. . (Società –Attori – Sincronizzatori) dove da la voce a tanti personaggi di film, serie televisive e documentari, compresa la voce di Marco Polo nello sceneggiato RAI di 6.puntate. Nel teatro si cimenta in Cece di Pirandello, nel giudice Cust, in Corruzione al palazzo di giustizia di Ugo Betti,  nella Locandiera di Goldoni con il Cavaliere di Ripafratta. Attore in altre  compagnie  e rappresentazioni per il teatro dei ragazzi. La regista Anna Sessa lo chiama a Rai radio 1, per interpretare vari personaggi in  racconti teatrali. Nel frattempo la famiglia cresce e lo porta ad affrontare nuove esigenze e quindi nuove sfide. Lascia il ruolo di attore e si mette dietro la macchina da presa  ed inizia un’attività di produzione e servizio televisivo dedicato al mondo del reportage e documentaristico.  Sempre di più restringe il suo territorio d’azione e mette la sua esperienza artistica ed umana organizzando  spettacoli artistici di piazza , sagre e fiere enogastronomiche,concorsi artistici e di bellezza e altro. Fonda una Web Tv - www.laziosat.com. La sua esperienza la trasmette ai ragazzi delle scuole  e con il cortometraggio  “Stefj end Giuly” è  finalista al Festival del cinema per ragazzi di Giffoni, mentre  con il cortometraggio  “La vita è nell’amore” vince il premio del pubblico alla rassegna cinematografica “Città di Pontinia”. Per lui ogni traguardo è un trampolino di partenza. Per la sua cittadina crea “Il villaggio dello Sport”.  tre mesi di eventi, spettacoli, manifestazioni sportive, fiere e sagre. Con  l’amico attore e regista  Gabriele Villa mettono in scena “Al BAL TABARIN”. Operetta in due tempi. Oggi oltre  ad essere sempre attivo come regista televisivo,  è  insieme a Michele Trotta e Susanna Principe fondatore e Patron  di  Piccole Stelle Cantano un concorso canoro dedicato ai bambini dai 5 ai 16 che subito lo ha messo a servizio del sociale appoggiando progetti umanitari.

Michele Trotta 

 nasce a Napoli il 6 luglio 1964, è sovrintendente della Guardia di Finanza. Delegato Consiglio di Base Rappresentanza Lazio, delegato alle commissioni militari Lazio e membro commissione Prefettura Latina e diplomato in  Dirigente di Comunità.Organizzatore di eventi sociali, sportivi, canori, casting (Latina Film Commission), concorsi dedicati ai bambini e diventa Patron di Miss e Mister Baby. Latina. Oggi è vice presidente e fondatore del concorso canoro Piccole Stelle Cantano  di cui ne è presidente di Giuria.

 

Susanna Principe

è nata a Milano il 3 agosto 1966.
Dopo aver conseguito nel capoluogo lombardo l’attestato di Operatore del Benessere con una specializzazione in estetica e acconciatura, inizia la sua carriera professionale nel settore della moda e dello spettacolo ricoprendo, per otto anni, il ruolo di responsabile creativa presso la Società Nonsolomoda Srl di Crema.
L’esperienza maturata nel settore artistico ha portato Susanna con il tempo a specializzarsi nell’organizzazione di eventi e nella progettazione di spettacoli dal vivo. Trasferitasi a Latina, la scorsa estate ha collaborato nell’organizzazione della Manifestazione “ La Reginetta di Pontinia” e Miss e Mister Baby Pontinia”. La sua passione per la moda e per l'arte, la porta oggi ad essere l’ideatrice del nome del concorso canoro Piccole Stelle Cantano di cui ne è la fondatrice e tesoriera insieme a Loris Ghidoni e Michele Trotta.

Ghidoni Luca

Nasce ad Anzio il 12 febbraio 1993 e vive in Italia, a Pontinia. Si diploma come dirigente di comunità nel 2012 con voto 91/100. Ha una innata capacità di interagire con le persone mettendole a proprio agio. La facilità di apprendere in modo veloce nuovi settori lavorativi e di portarli avanti in modo più che efficiente. La voglia di fare e di dare sempre il massimo per il lavoro svolto. Vola in Irlanda e in Inghilterra per conseguire il certificato inglese a livello europeo a2. Gli  piace relazionarsi  con le persone,  poter dare e poter ricevere  da chi gli sta intorno, per lui è come  sentirsi all’interno di una squadra essere tutti uniti per svolgere al meglio il proprio compito. Ama lo sport facendo atletica leggera al coni e tiro con l’arco e palestra.  La sua naturale predisposizione per il prossimo lo porta ad impegnarsi nel sociale e a soli 17 anni si candida al consiglio dei giovani di Pontinia con una sua lista “giovani in marcia” diventando assessore ai servizi sociali. Si dedica anche al giornalismo contribuendo a scrivere sul mensile “il chinino”. Per i giovani è un punto di riferimento  e diventa uno scout d'Europa.  Ha acquisito capacità e competenze organizzative all'interno di comunità grazie ai tirocini che ha conseguito all'asilo nido  " piccolo mondo "  latina, il centro diurno per disabili di Pontinia , la comunità per anziani " villa Elena " di Pontinia. Inoltre ha acquisito capacità e tecniche organizzative grazie alla preparazione degli eventi del " villaggio dello sport " a Pontinia.  Ha  sempre avuto molti impegni ma ha sempre gestito il suo tempo in maniera ottimale per riuscire a svolgerle tutte le sue  attività al meglio. Tutte queste esperienze lo fanno capire quanto sia importante il relazionarsi con le persone e avere buoni rapporti con tutti. Oggi e fondatore dell’associazione “piccole stelle cantano”, dove nell’omonimo concorso ne è il presentatore e organizzatore.